Incapsulamento di materiali contenenti amianto eternit

Incapsulamento di materiali contenenti amianto eternit

Questa tecnica di bonifica dei Materiali Contenenti Amianto si realizza principalmente su manufatti non eccessivamente degradati o corrosi da agenti atmosferici o da concrezioni organiche.
Attraverso questo metodo, la superficie dei manufatti, esposti agli agenti atmosferici, viene trattata con sostanze idonee certificate ad inglobare ed ancorare saldamente le fibre di amianto nella matrice cementizia ed impedirne il rilascio nell'ambiente.
L'incapsulamento conferisce alle lastre una migliore resistenza agli agenti atmosferici, alle radiazioni solari e ai microrganismi vegetali, ma d'altra parte è necessario predisporre un piano di controlli periodici e di interventi manutentivi.
Qualora il manufatto lo consenta, la tecnica in questione prevede l’applicazione in sequenza di una mano di prodotto impregnante ed una mano di prodotto ricoprente per un totale di 3 passaggi sia sull'estradosso che sull' intradosso.

Adempimenti da eseguire in caso di incapsulamento:

- Redazione e presentazione alla ASL di competenza della Notifica
- Campionamenti ambientale per la rilevazione di fibre di amianto aero disperse effettuato da personale specializzato.
- Qualificazione C.E.R. del rifiuto attraverso la campionatura e l' analisi con microscopio denominata MOCF(Microscopia Ottica a Contrasto di Fase) o con analisi SEM (Microscopia Elettronica a Scansione).
- Comunicazione alla ASL di competenza di inizio e fine lavori.
- Rilascio di regolare certificazione di avvenuto incapsulamento

home

RAR Research and Recycling Società Cooperativa - per la Ricerca e il Riciclo

Via dei Cappuccini, 4 56121 Pisa
Tel 050 2201288 - Fax 050 2209491
P.IVA. 02016060507